Crea sito

Collateral

Collateral
Collateral

Collateral è un appassionante thriller-action diretto da Michael Mann. Ventitreesimo miglior incasso in Italia del 2004, Collateral è un film da vedere. Uno dei primissimi ad essere girato in digitale ed interamente di notte, con una fotografia del tutto particolare, attrae e cattura dall’inizio alla fine. Immagini volutamente sporche e leggermente sgranate, colori lividi, primi piani alla Sergio Leone, paesaggi notturni della metropoli di Los Angeles e trama assai semplice ma al contempo così efficace, rendono il tutto molto interessante. Jamie Foxx è un taxista (Max) meticoloso e onesto che ha iniziato da poco il turno di notte per le strade di Los Angeles. La prima cliente della sera è una giovane donna avvocato (una splendida Jada Pinkett Smith) e il secondo è Vincent (Tom Cruise) ovvero un killer di professione che offre una manciata di dollari a Max pur di affittare per l’intera notte il suo taxi insieme con il guidatore. Le tappe da percorrere sono cinque; ognuna con un omicidio da eseguire. L’interazione tra i due protagonisti si sviluppa con una progressione costante. Due professionisti inappuntabili, ciascuno nel proprio campo d’azione, che hanno in comune il medesimo obiettivo: cercare di eseguire il rispettivo lavoro in maniera impeccabile. Tutto avviene in una sola lunga notte. Con un ritmo scandito dalle luci delle automobili sull’asfalto delle strade californiane, le vicende prendono una piega non del tutto prevista nè prevedibile. La polizia è già sulle tracce dell’assassino, e tenta di anticiparne le mosse per vanificare i successivi tentativi di omicidio, ma l’impresa è ardua e non priva di rischi.

Voto: 7+