Di nuovo in gioco

Clint Eastwood in Di Nuovo in Gioco

Clint Eastwood in Di Nuovo in Gioco

Di nuovo in gioco (Trouble with the curve) di Robert Lorenz con Clint Eastwood, Chelcie Ross, Ed Lauter, Amy Adams, Raymond Anthony Thomas, Clifton Guterman, Jack Gilpin, John Goodman, Justin Timberlake. Eastwood si è già calato mille volte – con successo – nel ruolo del vecchio (vedovo) burbero con relazioni difficili e complicate verso i figli; Di nuovo in gioco ne è l’ennesima dimostrazione. Questa volta il protagonista è uno scopritore di giovani talenti di baseball. Gus (Eastwood) lavora da tutta una vita al servizio di una squadra che milita nella Major League americana. Abilissimo nello scovare giovani talentuosi giocatori, ma non altrettanto capace di coltivare buoni rapporti con la figlia che ormai è diventata un affermato avvocato. Gus ha un serio problema di salute: sta velocemente perdendo la vista. Non perde, però, la voglia e l’energia per continuare a lavorare. Quando tutti lo danno già per finito e da pensionare, arriva in suo soccorso la figlia che dimostra di avere, inaspettatamente, un’enorme passione per il medesimo sport: il baseball. Un potente desiderio di rimanere accanto al padre, la spinge a seguirlo in giro per gli Stati Uniti alla ricerca di futuri campioni di Baseball, trascurando lo studio legale che la reclama per sè. Questo imprevisto cambia i rapporti di forza padre/figlia e apre nuovi scenari. Un rapporto, quello tra i due, che sarà destinato a maturare arrivando a proficui miglioramenti. Clint Eastwood è capace di affrontare con grande mestiere il ruolo dell’anziano duro ma integerrimo che non si arrende allo scorrere del tempo anche se in questa occasione è incappato in una sceneggiatura che, pur lodevole, è lontana anni luce dalle opere/capolavori di cui Clint è stato anche regista. La forza e l’intensità di film magistrali come Mystic River, Million Dollar Baby o Gran Torino sono e rimarranno a lungo inavvicinabili. Diamo con piacere il bentornato a Clint-attore ma attendiamo con ancora maggiore trepidazione il suo ritorno anche dietro la macchina da presa.

Voto: 6+

I commenti sono chiusi.