Lettere da Iwo Jima

Lettere da Iwo Jima
Lettere da Iwo Jima

Lettere da Iwo Jima (Letters from Iwo Jima) è il fratello maggiore di Flags of Our Fathers; ovvero la battaglia di Iwo Jima del 1944 vista questa volta con gli occhi dell’esercito giapponese. Perchè fratello maggiore? Il motivo è semplice. Questo film è più intimista, se si può definire così un film di guerra, più intenso e profondo. Clint Eastwood ha voluto Ken Watanabe per il ruolo del Generale Kuribayashi ovvero la guida principale dei Giapponesi impegnati a difendere il territorio della piccola ma strategica isola sulle cui spiagge sbarcarono gli americani durante la Seconda Guerra Mondiale. Il paese del sol levante era già stato pesantemente attaccato dalla Marina americana in altre dure battaglie ed aveva perso navi, aerei e soldati. I rinforzi già promessi in precedenza non potevano quindi essere inviati e le poche migliaia di giovani soldati nipponici dovettero arrangiarsi da soli in attesa dello sbarco nemico. Male nutriti e ospiti di un ambiente non troppo amichevole, costruirono le trincee sulle spiagge e le fortificazioni sul monte Suribachi per installarvi cannoni e mitragliatrici. Il difficile rapporto tra soldati semplici e ufficiali subisce un salto qualità con l’arrivo di Kuribayashi; la preparazione delle postazioni difensive deve procedere con accuratezza e meticolosità ma le difficili condizioni geo-ambientali non aiutano il lavoro. L’accento, tuttavia, non viene posto solo sull’aspetto strettamente militare, ma anche su quello umano. Gli stacchi, con flashback, riprendono scorci di vita civile pre-bellica mentre il rapporto a distanza tra i militari e le loro famiglie ci viene descritto attraverso le numerose lettere scritte durante i momenti di riposo. La scelta artistica di limitare al massimo le intensità cromatiche trasmuta il film aumentandone la drammaticità; l’accompagnamento sonoro dell’eccellente musicologo Eastwood completa poi un quasi-capolavoro assoluto.

Voto:

Precedente La sedia della felicità Successivo Unstoppable – Fuori Controllo