Looper

Looper di Rian Johnson con Bruce Willis, Joseph Gordon-Levitt, Emily Blunt, Jeff Daniels.

Negli Stati Uniti è da tempo già disponibile in Blu-Ray mentre da noi è uscito nelle sale solo da poco più di un mese. Questo la dice già lunga sul ritardo tra le due release… Looper è un thriller fantascientifico. Sul tema “viaggi nel tempo” se ne sono già visti e rivisti di tutti i colori. Questo film è leggermente più originale di altri. Non si parla di paradossi spazio-temporali e non si fanno troppi problemi nel fare incontrare il medesimo “io” di ritorno dal futuro con quello che vive ancora nel passato. Il thriller ruota intorno a Joe (Joseph Gordon-Levitt) che vive nel 2014, anno in cui il viaggio nel tempo non è stato ancora sviluppato. Joe è un cosiddetto “looper” ovvero un killer di persone indesiderate che gli vengono “spedite” direttamente dal futuro (dall’anno 2044). La monotona consuetudine è sempre uguale: si materializza un delinquente legato e incappucciato (in arrivo dal futuro), Joe lo uccide e così libera il futuro dalla criminalità. Un giorno, però, tutto cambia; dal futuro gli viene rispedito un tizio – Bruce Willis – a volto scoperto. Joe si accorge in pochi secondi che quella persona non è altro se non lui medesimo. Il looper si ritrova, così, a dover uccidere il se stesso di ritorno dal futuro e chiudere il fatidico “loop” ma la situazione si complicherà notevolmente. Siamo di fronte ad Un fanta-thriller condito da una una spruzzata di paranormale. La tensione rimane sempre elevata e lo sviluppo della storia non è sempre prevedibile. Film interessante.

Voto:

I commenti sono chiusi.