Paulette

Paulette

Paulette

Paulette diretto da Jérôme Enrico è una commedia attualmente proiettata su una sessantina di schermi italiani ma con scarso successo di pubblico. Paulette (Bernadette Lafont) è un’anziana che vive con la modesta pensione sociale. Il costo della vita è troppo elevato e la protagonista non riesce più a sostenere le spese quotidiane. Grazie e a causa dell’odiato genero (di colore) che di mestiere fa il poliziotto, Paulette scopre che sotto casa sua ferve un mercato di spaccio di stupefacenti. Attratta da questa nuova possibile fonte di guadagni, cerca e trova il modo di entrarci a piedi pari. Dapprima timidamente e poi con molta energia, diventa ben presto il fulcro dello spaccio nel suo quartiere. Con l’aiuto anche di tre sue attempate amiche, organizza ben presto un floridissimo mercato domestico di hashisch e altre droghe leggere. Un film di pseudodenuncia sociale lontano anni luce dal più divertente e delicato L’erba di Grace del 2000. Questo Paulette è un obbrobrio inguardabile. Lasciate perdere.

Voto: 4

I commenti sono chiusi.