Senna

Ayrton Senna

Ayrton Senna

Il documentario “Senna” di Asif Kapadia uscì al cinema esattamente due anni fa ma nessuno se ne accorse. Venne distribuito solo in dieci sale di tutta Italia e smontato dopo una settimana. Ora possiamo almeno possederlo in DVD o Blu-Ray. E’ un documento prezioso sulla vita di Ayrton Senna da Silva; venne proiettato anche al Sundance Film Festival del 2010 ottenendo un buon successo di critica e di pubblico. Nessun appassionato di Formula 1 dovrebbe perdere l’appuntamento con questo documentario tanto atteso. La famiglia del pilota aveva per molto tempo negato l’autorizzazione per divulgare diversi filmati che ritraggono un giovane Ayrton alle prese con le prime esperienze di guida ma la cosa si è risolta. Sono state recuperate numerose interviste d’epoca che ricordano i mitici duelli/scontri non sempre sportivi con Alain Prost. L’amicizia del francese con l’allora presidente della F.I.A. Jean-Marie Balestre influenzò decisioni che ostacolarono il brasiliano e infiammarono gli animi dei tifosi di Formula 1. Il tuffo nostalgico nei ruggenti anni ottanta fa commuovere ed aiuta ad apprezzare la stoffa del campione Ayrton Senna insieme alla forza della sua profonda spiritualità. La sua morte, avvenuta sul circuito di Imola nel 1994, spezzò una carriera costellata da successi e imprese al limite dell’impossibile. Fin dal suo debutto nel circus della Formula 1 mostrò sorpassi strabilianti e mise in mostra il talento di quello che molti definiscono come il miglior pilota di Formula 1 mai esistito. La qualità audio e – soprattutto – video risente moltissimo della provenienza televisiva o amatoriale delle immagini ma rende il film ancora più interessante.

Voto: 7

I commenti sono chiusi.