Star Wars Ep. I La Minaccia Fantasma

Star Wars Ep. I La Minaccia Fantasma (Star Wars: Episode I – The Phantom Menace) di George Lucas è l’anello più debole della catena. Liam Neeson, Ewan McGregor, Natalie Portman e il giovane Jake Lloyd sono gli interpreti principali, insieme a Ian McDiarmid, del primo episodio (in senso cronologico) di Star Wars. Nella realtà fu il quarto episodio in ordine di uscita cinematografica.

Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma

Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma

Parlando della saga di Obi-Wan Kenobi, Star Wars: Episodio I è il peggiore dei sei film usciti fino ad ora. Nel 1999 fu presentato nei cinema di tutto il mondo e nel 2012 tornò sugli schermi nella versione convertita in 3D. Per la verità, in Italia questa versione rimasterizzata riscosse uno scarsissimo successo. Ricreare il fascino stellare della prima inimitabile trilogia (rilasciata tra il 1977 e il 1983) raccontando le origini di tutto, era un’impresa impossibile. George Lucas commise gravi errori che poi corresse negli episodi II e III. Il più eclatante fu l’eccessivo carattere fumettistico di alcuni personaggi digitali che intendevano spandere ironia, risultando invece insopportabili e terribilmente antipatici. Il maggiore tra tutti è Jar Jar Binks, che fortunatamente viene fatto quasi sparire nei seguenti capitoli. In attesa di rientrare nella galassia di Star Wars con la nuovissima trilogia firmata da J.J. Abrams (fra otto mesi), può essere una buona idea quella di ripercorrere tutte le arcinote tappe precedenti. Con Star Wars Ep. I La Minaccia Fantasma troviamo il giovane Obi-Wan che insieme al suo Maestro Qui-Gon Jinn si ritrova costretto ad atterrare sul pianeta Tatooine. Lì incontra un bambino prodigio, Anakin Skywalker, che diventerà suo allievo Padawan. La graduale metamorfosi di Anakin nel cattivissimo Darth Fener (Darth Vader nella versione originale) sarà oggetto dei capitoli successivi.

Voto: 5

I commenti sono chiusi.