Un sapore di ruggine e ossa

Un sapore di ruggine e ossa

Un sapore di ruggine e ossa

Un sapore di ruggine e ossa (De rouille et d’os) è un film diretto da Jacques Audiard ed interpretato da Marion Cotillard, Matthias Schoenaerts e Armand Verdure. Vincitore di quattro Premi César e acclamato al Festival di Cannes è il piacevole racconto dell’incontro tre due anime molto diverse tra loro ma altrettanto reciprocamente attrattive. Alain vive con suo figlio di 10 anni e si guadagna la pagnotta cimentandosi in combattimenti da strada conditi da laute scommesse clandestine. Tra un incontro e l’altro occupa il tempo libero allenandosi e lavorando saltuariamente come guardia giurata o buttafuori in discoteca. L’incontro fortuito con Stéphanie cambierà la sua vita. Lui appare come un freddo e muscoloso uomo di strada capace solo di relazioni sessualmente appaganti senza nessun coinvolgimento sentimentale ma quando scopre che Stéphanie è rimasta vittima di un grave incidente si riscopre anche capace di amare. L’uomo glaciale pronto a soddisfare – a comando – ogni donna quasi come un toro meccanico stile sex machine, si scopre capace di teneri gesti affettuosi nei riguardi di questa donna la cui vita è stata stravolta. Lei si innamora di lui ma lui pare non accorgersene. L’eloquente tenera locandina, che pubblichiamo qui a lato, riassume perfettamente tutte queste emozioni con una singola bellissima immagine. Le grandi interpretazioni di tutti gli attori hanno contribuito alla piacevolezza di questa storia d’amore e d’amicizia, pur in un contesto drammatico, ed hanno fatto meritare al film numerosi riconoscimenti artistici. Non capita spesso di trovarsi davanti ad un racconto drammatico senza facili scivoloni nel melò, ed al contempo una storia d’amore priva di banali sentimentalismi.

Voto: 7+

I commenti sono chiusi.